Torta Caprese (White Chocolate and Pistachios Flourless Cake)

Ho voluto provare anche questa versione, devo dire che ha riscosso successo.
Quindi a parte i 2 ingredienti principali, il procedimento per prepararla sarà come per la caprese classica.

INGREDIENTI:

Quantità per un stampo da pastiera diametro largo 20 cm ( che poi va stringendosi sul fondo) – altezza 4 cm oppure uno stampo da 18 cm classico a cerniera. Potete raddoppiare le dosi per una torta più grande.

  • 185 gr di pistacchi
  • 125 gr di cioccolato bianco di ottima qualità
  • 125 gr di burro
  • 3 uova medie
  • 125 gr di zucchero semolato
  • zucchero a velo per decorare

PREPARAZIONE:

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato spezzettato insieme al burro. Ponete su fuoco lento e girate costantemente fino ad ottenere un composto liscio e privo di pezzettini ( potete farlo anche nel microonde, non più di 25/30 secondi per volta e mescolando per amalgamare gli ingredienti ). Ponete da parte il composto di cioccolato.
Separate i tuorli dagli albumi. Montate per qualche minuto i tuorli con 80 gr di zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso e liscio. Aggiungete al composto di tuorli montati il cioccolato fuso. Aiutatevi con le fruste elettriche per montare il composto e renderlo liscio e vellutato.
Aggiungete i pistacchi ridotti in polvere ( se anche restano leggermente grossolani, non importa ). Questa volta amalgamate il composto con una spatola fino a quando si presenterà compatto e denso.

Montate gli albumi a neve con il resto dello zucchero. Incorporate gli albumi con la spatola dal basso verso l’alto, al resto degli ingredienti, un po’ per volta, cercando di non smontare il composto. Vedrete che l’impasto finale assumerà un aspetto vellutato e gonfio.

Versate il composto della Torta Caprese e livellate il più possibile la superficie.
La Cottura della Torta Caprese contribuisce a rendere il dolce umido dentro e croccante fuori.
Dunque seguite questi trucchi per non sbagliare:

1. Utilizzate forno statico (il forno ventilato secca e asciuga particolarmente il cuore delle torte!)
2. Preriscaldate il forno a 180° prima di inserire la torta! che risulti quindi ben caldo!
3. Cuocere nella parte media del forno per circa 30 – 35 minuti .

I tempi di cottura possono variare da forno a forno, ma ricordatevi che questa torta dev’essere umida dentro! Quindi di norma per uno stampo da 18 cm il tempo non supera mai i 35 – 38 minuti! Altrimenti avrete una caprese morbida ma non tartufata come deve essere!
Quindi dopo 30 minuti, fate la prova stecchino, si sarà già formata la crosticina e il cuore deve risultare umido. Non eccessivamente bagnato ma umido!!
Sfornate e lasciate raffreddare in teglia per almeno 30 – 40 minuti!

Lasciate completamente raffreddare! Decorate la Caprese al cioccolato con lo zucchero a velo quando sarà ben fredda! Se aggiungete lo zucchero quando è ancora calda, verrà assorbito dalla superficie!

C_ujYflXoAAn0_k

_________________________________________________________

I also wanted to try this version, I must say it has been successful.
So apart from the 2 main ingredients, the process for preparing it will be as for classical caprese.

INGREDIENTS:

  • 185grams  pistachios
  • 125grams (4.4 oz) good quality white chocolate 
  • 125grams (4.4 oz or 1 stick plus 1 tablespoon) unsalted butter, chopped
  • 125grams (4.4 oz or 1/2 cup) sugar
  • eggs
  • Powdered sugar for dusting

PREPARATION:

Grease and line a 18/20 cm or 8 inch round cake tin with baking paper ( can use a springform tin or one with a removable base for this delicate cake) and preheat oven to 180ºC or 356ºF.
If using whole blanched almonds, blitz them to a very fine, sandy texture in a food processor. Set aside.
Place the chocolate, broken up, in a metal or glass bowl set over a bain marie (double broiler, or a pot of simmering water). When melted, remove the bowl from the heat and add the butter, stirring with a wooden spoon or silicon spatula to help it melt. Then add the sugar and the pistachios meal.

Once the mixture is no longer hot, add the egg yolks and stir to combine with a wooden spoon. If adding any further ingredients (orange zest, rum, etc), stir them in now.

In a separate bowl, whip the egg whites with beaters to soft, fluffy peaks. Fold the whites gently through the chocolate and pistachios batter.
Pour the batter into the cake tin, smooth over the top and bake.

Cooking the Caprese Cake helps to make the sweet damp inside and crunchy out.
So follow these tricks not to miss:

1. Use a static oven (the ventilated oven dry and especially the heart of the cakes!)
2. Preheat the oven at 180 °C before inserting the cake! Which is so hot!
3. Cook in the middle part of the oven for about 30 to 35 minutes.

Cooking times may vary from oven to oven, but remember that this cake must be moist inside! So usually for a 18 cm mold the time never exceeds 35 to 38 minutes! Otherwise you will have a soft caprese but not truffle as it should be!
Then, after 30 minutes, try the stitch, the crust has already been formed and the heart must be damp. Not too wet but wet!
Get out of the oven and let cool in a pan for at least 30 – 40 minutes!

Let it cool completely! Decorate the Caprese with the icing sugar when it is cold. If you add sugar when it is still hot, it will be absorbed by the surface!

Annunci

Torta Caprese (Chocolate and Almond Flourless Cake)

Mi sono imbattuta in questa ricetta per puro caso, generalmente non amo le torte cioccolatose, ma questa… QUESTA è una delle mie preferite!!

Nel 1920, in una delle isole più belle al mondo, Capri,  il cuoco Carmine di Fiore inventò involontariamente la torta caprese. Capolavoro dell’arte dolciaria napoletana famosa in tutto il mondo.
Carmine stava preparando una torta per tre malavitosi giunti a Capri per comprare una partita di ghette di Al Capone.
Tutto procedeva al meglio ma forse per distrazione, forse per la fretta di finire, forse per altro, commise un errore: dimenticò di aggiungere la dose di farina necessaria per completare l’impasto della torta. La infornò senza accorgersene ed a fine cottura, con sommo stupore, la torta risultò una vera e propria prelibatezza : morbida al centro e croccante fuori.
I tre americani furono soddisfatti al 100%, addirittura da chiedere la ricetta.

Una torta gluten free, senza latte, senza farina e senza lievito.

INGREDIENTI:
Quantità per un stampo da pastiera diametro largo 20 cm ( che poi va stringendosi sul fondo) – altezza 4 cm oppure uno stampo da 18 cm classico a cerniera. Potete raddoppiare le dosi per una torta più grande.

  • 185 gr di mandorle pelate o farina di mandorle
  • 125 gr di cioccolato fondente di ottima qualità
  • 125 gr di burro
  • 3 uova medie
  • 125 gr di zucchero semolato
  • buccia di 1 arancia
  • zucchero a velo per decorare

PREPARAZIONE:

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato spezzettato insieme al burro. Ponete su fuoco lento e girate costantemente fino ad ottenere un composto liscio e privo di pezzettini ( potete farlo anche nel microonde, non più di 25/30 secondi per volta e mescolando per amalgamare gli ingredienti ). Ponete da parte il composto di cioccolato.
Separate i tuorli dagli albumi. Montate per qualche minuto i tuorli con 80 gr di zucchero e la buccia d’arancia ( potete anche non metterla, è buonissima lo stesso! ), fino ad ottenere un composto spumoso e liscio. Aggiungete al composto di tuorli montati il cioccolato fuso. Aiutatevi con le fruste elettriche per montare il composto e renderlo liscio e vellutato.
Aggiungete le mandorle pelate ridotte in polvere ( se anche restano leggermente grossolane, non importa ). Questa volta amalgamate il composto con una spatola fino a quando si presenterà compatto e denso.

Montate gli albumi a neve con il resto dello zucchero. Incorporate gli albumi con la spatola dal basso verso l’alto, al resto degli ingredienti, un po’ per volta, cercando di non smontare il composto. Vedrete che l’impasto finale assumerà un aspetto vellutato e gonfio.

Versate il composto della Torta Caprese e livellate il più possibile la superficie.
La Cottura della Torta Caprese contribuisce a rendere il dolce umido dentro e croccante fuori.
Dunque seguite questi trucchi per non sbagliare:

1. Utilizzate forno statico (il forno ventilato secca e asciuga particolarmente il cuore delle torte!)
2. Preriscaldate il forno a 180° prima di inserire la torta! che risulti quindi ben caldo!
3. Cuocere nella parte media del forno per circa 30 – 35 minuti .

I tempi di cottura possono variare da forno a forno, ma ricordatevi che questa torta dev’essere umida dentro! Quindi di norma per uno stampo da 18 cm il tempo non supera mai i 35 – 38 minuti! Altrimenti avrete una caprese morbida ma non tartufata come deve essere!
Quindi dopo 30 minuti, fate la prova stecchino, si sarà già formata la crosticina e il cuore deve risultare umido. Non eccessivamente bagnato ma umido!!
Sfornate e lasciate raffreddare in teglia per almeno 30 – 40 minuti!

Lasciate completamente raffreddare! Decorate la Caprese al cioccolato con lo zucchero a velo quando sarà ben fredda! Se aggiungete lo zucchero quando è ancora calda, verrà assorbito dalla superficie!

c9i-ghaxkaeqdjv

____________________________________________________________________________
In 1920, in one of the most beautiful islands in the world, Capri, the cook Carmine di Fiore unintentionally invented the Capri Cake. A masterpiece of world famous Neapolitan art.
Carmine was preparing a cake for three malavitos arriving in Capri to buy a game of Al Capone Leggings.
Everything went best, but perhaps distracted, maybe in the hurry to finish, perhaps for another, made a mistake: forgot to add the amount of flour needed to complete the dough of the cake. He fired it without realizing it and at the end of the cooking, with great amazement, the cake turned out to be a delicious delicacy: soft in the center and crunchy out.
The three Americans were 100% satisfied, even asked for the recipe.

A gluten free cake, without milk, without flour and without yeast.

INGREDIENTS:

  • 185grams  blanched almonds 
  • 125grams (4.4 oz) good quality dark chocolate 
  • 125grams (4.4 oz or 1 stick plus 1 tablespoon) unsalted butter, chopped
  • 125grams (4.4 oz or 1/2 cup) sugar
  • eggs
  • Zest of 1 orange or about 30 ml (2 tablespoons) of rum
  • Powdered sugar for dusting

PREPARATION:

Grease and line a 18/20 cm or 8 inch round cake tin with baking paper ( can use a springform tin or one with a removable base for this delicate cake) and preheat oven to 180ºC or 356ºF.
If using whole blanched almonds, blitz them to a very fine, sandy texture in a food processor. Set aside.
Place the chocolate, broken up, in a metal or glass bowl set over a bain marie (double broiler, or a pot of simmering water). When melted, remove the bowl from the heat and add the butter, stirring with a wooden spoon or silicon spatula to help it melt. Then add the sugar and the almond meal.

Once the mixture is no longer hot, add the egg yolks and stir to combine with a wooden spoon. If adding any further ingredients (orange zest, rum, etc), stir them in now.

In a separate bowl, whip the egg whites with beaters to soft, fluffy peaks. Fold the whites gently through the chocolate and almond batter.
Pour the batter into the cake tin, smooth over the top and bake.

Cooking the Caprese Cake helps to make the sweet damp inside and crunchy out.
So follow these tricks not to miss:

1. Use a static oven (the ventilated oven dry and especially the heart of the cakes!)
2. Preheat the oven at 180 °C before inserting the cake! Which is so hot!
3. Cook in the middle part of the oven for about 30 to 35 minutes.

Cooking times may vary from oven to oven, but remember that this cake must be moist inside! So usually for a 18 cm mold the time never exceeds 35 to 38 minutes! Otherwise you will have a soft caprese but not truffle as it should be!
Then, after 30 minutes, try the stitch, the crust has already been formed and the heart must be damp. Not too wet but wet!
Get out of the oven and let cool in a pan for at least 30 – 40 minutes!

Let it cool completely! Decorate the Caprese chocolate with the icing sugar when it is cold. If you add sugar when it is still hot, it will be absorbed by the surface!

Torta matta – Crazy cake

Niente burro, niente latte e niente uova. Niente fruste, niente contenitori da lavare ma solo una teglia e un cucchiaio di legno! Il risultato? Una torta soffice, leggera e zero fatica!

 

INGREDIENTI:

  • 180 gr farina
  • 200 gr zucchero
  • 30 gr cacao amaro
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • 80 ml olio vegetale 
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 250 ml acqua

 

PREPARAZIONE:

Prendere una teglia antiaderente ( o in silicone). Prendere i primi cinque ingredienti della lista e metteteli tutti dentro la teglia, mescolare con cucchiaio di legno fino a che la miscela assume un colore omogeneo. Fare tre solchi in mezzo alla teglia, versare l’olio in uno, nell’altro l’acqua, nell’altro ancora l’aceto di vino bianco, mescolare con il solito cucchiaio di legno fino ad ottenere una miscela omogenea.
A questo punto non vi resta altro che mettere in forno caldo a 180 gradi per circa mezz’ora. (il tempo di cottura ovviamente varia da forno a forno, la prova con lo stuzzicadenti è la salvezza)

Nota:
No, non si può eliminare l’aceto, è fondamentale per la lievitazione!  Il bicarbonato da solo NON è sufficiente per provocare la lievitazione, ma ha bisogno di un acido! Quindi mettetelo o la vostra torta non lieviterà!

 

_________________________________

No butter, no milk and no eggs. No whips, no containers to wash but only one pan and a wooden spoon! The result? A moist cake, light and zero effort!

 

INGREDIENTS:

  • 180 gr flour
  • 200 gr sugar
  • 30 gr cocoa powder
  • 1 teaspoon baking soda
  • 1 pinch of salt
  • 80 ml vegetable oil
  • 1 tablespoon white wine vinegar
  • 250 ml water

 

PREPARATION:

Take a frying pan (or silicone). Take the first five ingredients on the list and put them all in the pan, stir with wooden spoon until the mixture takes on a uniform color. Make three furrows in the middle of the pan, pour the oil in one, another water, another still white wine vinegar, mix with the usual wooden spoon until you have a homogeneous mixture.
At this point you just have to put in a hot oven at 180 degrees for about half an hour. (Cooking time obviously varies from oven to oven, the test with the toothpick is salvation).

Note:
No, you can not eliminate the vinegar, it is essential for rising! The soda alone is NOT sufficient to cause the yeast, but it needs an acid! So put or your cake will not rise!

IMG_4586

Ciambella di San Patrizio – Saint Patrick Donut

La festa di San Patrizio (Saint Patrick’s Day), è una festa di origine cristiana che si celebra il 17 marzo di ogni anno in onore di san Patrizio, patrono dell’Irlanda.

La festa di san Patrizio viene ormai celebrata in quasi tutto il mondo e non più solamente nelle comunità irlandesi. Le celebrazioni sono generalmente incentrate su tutto ciò che ha a che fare con l’Irlanda e il verde (colore simbolo dell’isola). In questo giorno infatti si suole mangiare cibo di quel colore e vestirsi della stessa tonalità. In particolare, sui vestiti ad esempio, non può mancare il trifoglio. Questa pratica era diffusa già agli inizi dei festeggiamenti in onore del santo; questo perché la tradizione afferma che egli spiegò il mistero della santissima Trinità agli irlandesi pre-cristiani proprio attraverso questa pianta a tre foglie. Di conseguenza, sia il vestirsi di verde il 17 marzo sia il trifoglio stesso sono diventati simbolo di quel giorno

Tempo di preparazione: 20 minuti  –   Tempo di cottura: 30 minuti  

Dosi per: 6-8    –   Difficoltà: facile

 

INGREDIENTI:

  • 150 gr di farina 00
  • 50 gr di frumina
  • 1 pizzico di sale
  • 150 gr di burro (a temperatura ambiente)
  • 150 ml di birra scura (io ho usato una Mc Farland rossa)
  • 200 gr di zucchero 
  • 3 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci 
  • q.b. di zucchero a velo

 

PREPARAZIONE:

Per preparare la ciambella, iniziare a lavorare a crema il burro con lo zucchero, quindi aggiungere le uova e la vanillina e continuare a lavorare.

In una terrina setacciare la farina, la frumina, il sale ed il lievito e mescolare gli ingredienti secchi.

Aggiungere gli ingredienti secchi a cucchiaiate all’impasto mentre si continua a lavorare, alternandoli alla birra.
Dopo aver ottenuto un composto liscio ed omogeneo versarlo in uno stampo a ciambella di 25cm di diametro.
Infornare la ciambella in forno preriscaldato a 180° per 30-35 minuti, sfornarla e lasciarla raffreddare.

Quando è fredda sformare la ciambella e servirla spolverizzandola con lo zucchero a velo. La vostra Ciambella di San Patrizio è pronta, buon Saint Patrick’s Day!

 

________________________________________________

St. Patrick’s day (Saint Patrick’s Day), is a Christian origin festival which is celebrated on March 17 of each year in honor of Saint Patrick, patron of Ireland.

The St. Patrick’s Day is now celebrated in almost all the world, and not just in Irish communities. The celebrations generally focus on everything that has to do with Ireland and the green (color symbol of the island). For on this day it is customary to eat food of that color and dress of the same shade. In particular, on such clothes, you can not miss the clover. This practice was widespread already at the beginning of the festivities in honor of the saint; This because the tradition says that he explained the mystery of the Holy Trinity to the pre-Christian Irish through this plan with three leaves. As a result, both the dress in green on March 17th is the shamrock itself have become symbols of that day.

Preparation time: 20 minutes – Cooking time: 30 minutes
 
Serves: 6-8 – Difficulty: Easy
INGREDIENTS:

  • 150 grams of flour 00
  • 50 g frumina
  • 1 pinch of salt
  • 150 g butter (at room temperature)
  • 150 ml dark beer (I used a red Mc Farland)
  • 200 grams of sugar
  • 3 eggs
  • 1 teaspoon of vanilla extract
  • 1/2 teaspoon baking powder
  • q.s. icing sugar

 

PREPARATION:

To prepare the donut, start working butter until creamy with sugar, then add eggs and vanilla and continue to work.

In a bowl, sift flour, frumina, salt and baking powder and mix the dry ingredients.

Add the dry ingredients to spoon the dough while you continue to work, alternating them with beer.
After you get a smooth homogeneous mixture pour it into a ring mold with a diameter of 25cm.
Bake the cake in a preheated oven at 180 degrees for 30-35 minutes, Remove from oven and let it cool down.

When cold remove from the mold the cake and serve sprinkle with icing sugar. Your donut St. Patrick is ready, good Saint Patrick’s Day!

Torta all’arancia – Orange cake

La Torta all’arancia è una torta davvero golosa, all’interno dell’impasto ci sono il succo e la buccia d’arancia, glassata poi con uno sciroppo, realizzato con il succo filtrato e zucchero a velo. Dal gusto fruttato e un profumo deciso, con una consistenza umida e morbida.
Una torta semplice da realizzare e anche veloce, senza troppi sforzi, dovrete solo comprare delle arance non trattate.
Il sapore semplice e non troppo invasivo vi stupirà.

TEMPI DI PREPARAZIONE:

Preparazione Cottura Totale
15 min 30 min 45 min

 

Quantità per una teglia a cerniera di 16 – 18 cm (va bene anche da 20 cm, sacrificando leggermente l’altezza della torta).

INGREDIENTI:

Per la torta:

  • 145 gr  di farina ’00
  • 145 gr di burro fuso
  • 145 gr di zucchero semolato
  • 2 uova grandissime
  • succo e buccia di 1 arancia (non trattata)
  • buccia di 1 limone (non trattato)
  • 8 gr di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia

Per lo sciroppo all’arancia:

  • succo di 1 arancia
  • succo di poco meno di 1/2 arancia rossa (potete anche usare il succo di 1 e 1/2 normale)
  • 5 cucchiai di zucchero a velo

 

PREPARAZIONE:

Prima di iniziare disporre in una ciotola:
la buccia di arancia e il suo succo filtrato, la buccia del limone e 1 cucchiaino di vaniglia. Mescolare bene e coprire la ciotola con la pellicola, lasciare che gli aromi restino in infusione per almeno mezz’ora. Avrete così una marinatura intensa.

Fondere il burro e lasciarlo raffreddare da parte, è importante che quest’ultimo sia freddo quando lo aggiungerete all’impasto. Montare, con l’aiuto delle fruste elettriche o la planetaria, le uova con lo zucchero e l’altro cucchiaino di vaniglia. Frullare per almeno 5′, fino ad ottenere un composto chiaro, spumoso e vellutato.

Aggiungere a filo, mescolando a velocità media, il burro fuso ormai freddo. A seguire, aggiungere a filo, sempre mescolando, la marinatura di aromi con il succo di arancia e infine, abbassare la velocità, aggiungere a cucchiaiate la farina precedentemente setacciata insieme al lievito e il sale.

Basteranno pochi secondi e otterrete un impasto vellutato.

Inserire il composto della vostra torta all’arancia in una tortiera apribile precedentemente imburrata e infarinata, distribuire bene il composto in modo che la superficie risulti piatta e  cuocere in forno a 160° per circa 30′ senza mai aprire il forno.

Quando la torta è ben gonfia e leggermente dorata, al termine del tempo indicato, spegnere il forno e lasciar riposare ancora un paio di minuti a forno spento. Fate comunque la prova stecchino perchè i minuti di cottura potrebbero variare da forno a forno.

Tirate fuori la torta e lasciate raffreddare su una gratella per almeno 1 ora.

Trascorso il tempo di raffreddamento,  preparare lo sciroppo all’arancia, in un pentolino mescolare: il succo filtrato di un’arancia a polpa arancione e il succo di poco meno di mezza arancia a polpa rossa, insieme a 5 cucchiai di zucchero a velo.

Mettere sul fuoco e lasciar cuocere per un paio di minuti. Aspettare che arrivi a bollitura (il composto deve riempirsi di bollicine)

Girare velocemente con un cucchiaio e controllare la consistenza dello sciroppo allontanando periodicamente dal fuoco affinchè non bruci, lo sciroppo da ottenere è una glassa lucida e morbida, non troppo caramellata ma nemmeno troppo liquida.

Capovolgere la torta, per avere una superficie piatta e irrorare la superficie con lo sciroppo appena preparato. Distribuire bene ai margini in modo che anche i lati vengano irrorati.

Lasciar penetrare bene lo sciroppo prima di servire.

 

_______________________________________________

 

The orange cake is a really delicious cake, there are in the mix the juice and the orange peel, then glazed with a syrup made with the filtered juice and icing sugar. Fruity taste and a strong aroma, with a moist texture and soft. A simple cake to make and also fast, without too much effort, you just have to buy oranges untreated. The simple flavor and not too invasive will amaze you.

TIME OF PREPARATION:

Preparation Cooking Total
15 mins 30 mins 45 mins

 

Quantity to a 16-18 cm hinged pan (maybe 20 cm, slightly sacrificing the height of the cake).

INGREDIENTS:

For the dough:

  • 145 grams of flour ’00
  • 145 grams of melted butter
  • 145 g sugar
  • 2 very large eggs
  • Juice and zest of 1 orange to orange flesh (untreated on the surface)
  • Rind of 1 lemon (untreated on the surface)
  • 8 g of yeast powder
  • 1 pinch of salt
  • 2 teaspoons vanilla extract

For orange syrup:

  • Juice of 1 orange to orange flesh (a thick skin, untreated surface)
  • Slightly less than 1/2 blood orange juice
  • 5 tablespoons icing sugar

 

PREPARATION:

Before you start to have in a bowl:
orange peel and its filtered juice, lemon zest and 1 teaspoon vanilla. Mix well and cover the bowl with plastic wrap, letting the aromas remain steep for at least half an hour. You will have an intense marinade.

Melt the butter and let it cool part, it is important that the latter is cold when you add it to the mixture. Mount, with the help of an electric mixer or planetary, the eggs with sugar and another teaspoon of vanilla. Mix for at least 5 ‘, until a clear mixture, fluffy and smooth.

Add a little at a time, mixing at medium speed, the melted butter now cold. Next, add a little at a time, stirring constantly, marinating in spices with orange juice and finally, lower the speed, add spoonfuls of the previously sifted flour with the baking powder and salt.

Take a few seconds and you will get a velvety dough.

Insert the mixture of your orange cake in a previously buttered and floured opening cake pan, distribute the mixture well so that the surface is flat and bake at 160 degrees for about 30mins without ever opening the oven.

When the cake is well risen and lightly browned, after the specified time, turn off the oven and let it rest a couple of minutes off the oven. Do the toothpick test anyway because the minutes of cooking may vary from oven to oven.

Bring out the cake and let cool on a wire rack for at least 1 hour.

After the cooling time, prepare the orange syrup in a saucepan mix: the filtered juice of an orange to orange pulp and juice of a little less than half an orange to red pulp, along with 5 tablespoons of icing sugar.

Put on fire and cook for a few minutes. Wait for it to boil arrivals (the mixture should fill with bubbles)

Turn quickly with a spoon and check the consistency of the syrup away periodically from the fire so that it does not burn, the syrup is to get a shiny glaze and soft, not too caramelized but not too liquid.

Turn over the cake, to have a flat surface and wet the surface with the syrup just prepared, distributing it with a brush. Put the syrup well in the edges.

Leave to penetrate the syrup before serving.