Torta Caprese (Chocolate and Almond Flourless Cake)

Mi sono imbattuta in questa ricetta per puro caso, generalmente non amo le torte cioccolatose, ma questa… QUESTA è una delle mie preferite!!

Nel 1920, in una delle isole più belle al mondo, Capri,  il cuoco Carmine di Fiore inventò involontariamente la torta caprese. Capolavoro dell’arte dolciaria napoletana famosa in tutto il mondo.
Carmine stava preparando una torta per tre malavitosi giunti a Capri per comprare una partita di ghette di Al Capone.
Tutto procedeva al meglio ma forse per distrazione, forse per la fretta di finire, forse per altro, commise un errore: dimenticò di aggiungere la dose di farina necessaria per completare l’impasto della torta. La infornò senza accorgersene ed a fine cottura, con sommo stupore, la torta risultò una vera e propria prelibatezza : morbida al centro e croccante fuori.
I tre americani furono soddisfatti al 100%, addirittura da chiedere la ricetta.

Una torta gluten free, senza latte, senza farina e senza lievito.

INGREDIENTI:
Quantità per un stampo da pastiera diametro largo 20 cm ( che poi va stringendosi sul fondo) – altezza 4 cm oppure uno stampo da 18 cm classico a cerniera. Potete raddoppiare le dosi per una torta più grande.

  • 185 gr di mandorle pelate o farina di mandorle
  • 125 gr di cioccolato fondente di ottima qualità
  • 125 gr di burro
  • 3 uova medie
  • 125 gr di zucchero semolato
  • buccia di 1 arancia
  • zucchero a velo per decorare

PREPARAZIONE:

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato spezzettato insieme al burro. Ponete su fuoco lento e girate costantemente fino ad ottenere un composto liscio e privo di pezzettini ( potete farlo anche nel microonde, non più di 25/30 secondi per volta e mescolando per amalgamare gli ingredienti ). Ponete da parte il composto di cioccolato.
Separate i tuorli dagli albumi. Montate per qualche minuto i tuorli con 80 gr di zucchero e la buccia d’arancia ( potete anche non metterla, è buonissima lo stesso! ), fino ad ottenere un composto spumoso e liscio. Aggiungete al composto di tuorli montati il cioccolato fuso. Aiutatevi con le fruste elettriche per montare il composto e renderlo liscio e vellutato.
Aggiungete le mandorle pelate ridotte in polvere ( se anche restano leggermente grossolane, non importa ). Questa volta amalgamate il composto con una spatola fino a quando si presenterà compatto e denso.

Montate gli albumi a neve con il resto dello zucchero. Incorporate gli albumi con la spatola dal basso verso l’alto, al resto degli ingredienti, un po’ per volta, cercando di non smontare il composto. Vedrete che l’impasto finale assumerà un aspetto vellutato e gonfio.

Versate il composto della Torta Caprese e livellate il più possibile la superficie.
La Cottura della Torta Caprese contribuisce a rendere il dolce umido dentro e croccante fuori.
Dunque seguite questi trucchi per non sbagliare:

1. Utilizzate forno statico (il forno ventilato secca e asciuga particolarmente il cuore delle torte!)
2. Preriscaldate il forno a 180° prima di inserire la torta! che risulti quindi ben caldo!
3. Cuocere nella parte media del forno per circa 30 – 35 minuti .

I tempi di cottura possono variare da forno a forno, ma ricordatevi che questa torta dev’essere umida dentro! Quindi di norma per uno stampo da 18 cm il tempo non supera mai i 35 – 38 minuti! Altrimenti avrete una caprese morbida ma non tartufata come deve essere!
Quindi dopo 30 minuti, fate la prova stecchino, si sarà già formata la crosticina e il cuore deve risultare umido. Non eccessivamente bagnato ma umido!!
Sfornate e lasciate raffreddare in teglia per almeno 30 – 40 minuti!

Lasciate completamente raffreddare! Decorate la Caprese al cioccolato con lo zucchero a velo quando sarà ben fredda! Se aggiungete lo zucchero quando è ancora calda, verrà assorbito dalla superficie!

c9i-ghaxkaeqdjv

____________________________________________________________________________
In 1920, in one of the most beautiful islands in the world, Capri, the cook Carmine di Fiore unintentionally invented the Capri Cake. A masterpiece of world famous Neapolitan art.
Carmine was preparing a cake for three malavitos arriving in Capri to buy a game of Al Capone Leggings.
Everything went best, but perhaps distracted, maybe in the hurry to finish, perhaps for another, made a mistake: forgot to add the amount of flour needed to complete the dough of the cake. He fired it without realizing it and at the end of the cooking, with great amazement, the cake turned out to be a delicious delicacy: soft in the center and crunchy out.
The three Americans were 100% satisfied, even asked for the recipe.

A gluten free cake, without milk, without flour and without yeast.

INGREDIENTS:

  • 185grams  blanched almonds 
  • 125grams (4.4 oz) good quality dark chocolate 
  • 125grams (4.4 oz or 1 stick plus 1 tablespoon) unsalted butter, chopped
  • 125grams (4.4 oz or 1/2 cup) sugar
  • eggs
  • Zest of 1 orange or about 30 ml (2 tablespoons) of rum
  • Powdered sugar for dusting

PREPARATION:

Grease and line a 18/20 cm or 8 inch round cake tin with baking paper ( can use a springform tin or one with a removable base for this delicate cake) and preheat oven to 180ºC or 356ºF.
If using whole blanched almonds, blitz them to a very fine, sandy texture in a food processor. Set aside.
Place the chocolate, broken up, in a metal or glass bowl set over a bain marie (double broiler, or a pot of simmering water). When melted, remove the bowl from the heat and add the butter, stirring with a wooden spoon or silicon spatula to help it melt. Then add the sugar and the almond meal.

Once the mixture is no longer hot, add the egg yolks and stir to combine with a wooden spoon. If adding any further ingredients (orange zest, rum, etc), stir them in now.

In a separate bowl, whip the egg whites with beaters to soft, fluffy peaks. Fold the whites gently through the chocolate and almond batter.
Pour the batter into the cake tin, smooth over the top and bake.

Cooking the Caprese Cake helps to make the sweet damp inside and crunchy out.
So follow these tricks not to miss:

1. Use a static oven (the ventilated oven dry and especially the heart of the cakes!)
2. Preheat the oven at 180 °C before inserting the cake! Which is so hot!
3. Cook in the middle part of the oven for about 30 to 35 minutes.

Cooking times may vary from oven to oven, but remember that this cake must be moist inside! So usually for a 18 cm mold the time never exceeds 35 to 38 minutes! Otherwise you will have a soft caprese but not truffle as it should be!
Then, after 30 minutes, try the stitch, the crust has already been formed and the heart must be damp. Not too wet but wet!
Get out of the oven and let cool in a pan for at least 30 – 40 minutes!

Let it cool completely! Decorate the Caprese chocolate with the icing sugar when it is cold. If you add sugar when it is still hot, it will be absorbed by the surface!

Biancomangiare – Blancmange

Per il mio compleanno mi è stato regalato il Bimby, ho iniziato a prendere confidenza con il mio nuovo amico preparando qualcosa di semplice come il purè di patate (delizioso e super veloce da fare), sono passata poi alla pasta con il salmone, cuocendo tutto nel boccale (favolosa) e poi ho provato questo dolce, che avevo assaggiato a casa di mia cugina (ormai lei è il mio Guru del Bimby).

Ma veniamo a questo strepitoso dolce, conosciuto anche in francese come blanc manger, o in passato blanche mangieribalmagierbramagére, deriva il suo nome dal colore bianco dei suoi ingredienti principali: il latte e/o le mandorle macinate. Il biancomangiare era una pietanza preparata già in epoca medievale. Di origine arabo-francese, si diffuse in Italia, principalmente in Sicilia, verso il XII secolo, dove è presente in molti ricettari dell’epoca. Venne nominato tra le pietanze preparate da Matilde di Canossa per riappacificare Papa Gregorio VII ed Enrico IV di Franconia. La ricetta è riportata anche da Pellegrino Artusi nel suo famoso libro di ricette “La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene”.

Il biancomangiare, prima dell’avvento della pasticceria “moderna”, per certi versi più complessa ed a volte “barocca”, è stato uno dei dolci più diffusi nelle case dei siciliani. Il biancomangiare è spesso definito come un dolce “povero”, per la semplicità dei suoi ingredienti. Facilissimo da preparare, è in realtà molto gustoso e si presta molto bene a diventare un ottimo dessert o una merenda.

Biancomangiare storia della cucina qui potete trovare altre nozioni storiche su questo dolce.

Potete preparare il biancomangiare anche senza il Bimby, ci sono molte varianti e diversi metodi.

 

INGREDIENTI: 

Con il Bimby
6 porzioni
  • 100 gr. di mandorle pelate
  • 80 gr. di zucchero
  • 500 ml. di latte fresco intero
  • vanillina
  • 2 fogli di colla di pesce ( 10-12 gr. )

PREPARAZIONE:

Mettere i fogli di colla di pesce in una ciotola con l’acqua fredda per farla ammorbidire. Mettere nel boccale le mandorle e 20gr di zucchero per 10 secondi velocità 7. Aggiungere il latte con 60 gr. di zucchero e la vanillina, 10 minuti 100° velocità soft antiorario. Mettere nel boccale la colla di pesce ben strizzata mescolare per 5 minuti 100° velocità 1. Versare in stampini o in uno grande e mettere in frigorifero almeno un paio d’ore. Potete accompagnare con una coulis di fragole, mirtilli o quello che più preferite.

Potete anche fare così:
Mettere nel boccale le mandorle e 20gr di zucchero per 10 secondi velocità 7. Aggiungere il latte con 60 gr. di zucchero e la vanillina, 10 minuti 100° velocità soft antiorario. Far riposare un paio d’ore girando il composto un paio di volte. Filtrare il tutto per bene, l’impasto di mandorle rimasto invece di buttarlo, stenderlo su un foglio di carta da forno e metterlo in forno a 150 ° per 15/20 minuti, si disidraterà  e otterrete tipo un biscotto che sbriciolerete  intorno al biancomangiare sul piatto. Mettere il latte filtrato nel boccale per 5 min 100° velocità 1 ed aggiungere i fogli di colla di pesce. Per amalgamare meglio 30 sec velocità 7/8. Versare in stampini o in uno grande e mettere in frigorifero almeno un paio d’ore.

 

Senza Bimby:

INGREDIENTI:

  • 500 ml. di latte
  • 120 grammi di zucchero
  • 12 grammi di gelatina in fogli
  • cannella in polvere (o in stecca)
  • 300 ml di panna fresca

PREPARAZIONE:

Mettere a bagno la gelatina in una ciotola con acqua fredda per 10 minuti. Far scaldare in una casseruola il latte intero con lo zucchero; appena bolle togliere dal fuoco e unire la gelatina scolata e strizzata, mescolare fino a quando sarà sciolta. Far intiepidire, poi unite il latte e la cannella, mescolare bene. Quando il composto è freddo, montate la panna ben fredda e incorporatela a cucchiaiate mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto. Versate il tutto in uno stampo rotondo rivestito di carta forno e fate riposare in frigorifero per almeno 3 ore.

________________________________________________

This amazing sweet, typical Sicilian also known in French as a blanc manger, or in the past blanche Mangieri, balmagier, bramagére, derives its name from the white color of its main ingredients: milk and / or ground almonds.

The blancmange was a dish prepared in medieval times. Arab-French spread to Italy, mainly in Sicily, to the twelfth century, where it is found in many cookbooks of the era. He was named one of the dishes prepared by Matilda of Canossa to reconcile Pope Gregory VII and Henry IV of Franconia. The recipe is also reported by Pellegrino Artusi in his famous cookbook, “Science in the Kitchen and the Art of Eating Well.”

The blancmange, before the advent of pastry “modern” in some ways more complex and sometimes “baroque”, was one of the most popular desserts in the homes of the Sicilians. The blancmange is often referred to as a sweet “poor”, for the simplicity of its ingredients. Easy to prepare, it is actually very tasty and lends itself very well to become a great dessert or a snack.

INGREDIENTS:
With the Bimby

6 servings

  • 100 gr. blanched almonds
  • 80 gr. sugar
  • 500 ml. of fresh whole milk
  • vanillin
  • 2 sheets of gelatin (10-12 gr.)

PREPARATION:

Place the sheets of gelatin in a bowl with cold water to soften it. Put the almonds in the mixing bowl, and 20 gr. sugar for 10 seconds speed 7. Add milk 60 gr. sugar and vanilla, 10 minutes, 100 ° counterclockwise speed soft. Put the gelatin in the mixing bowl well drained mix for 5 minutes 100 ° speed 1. Pour into ramekins or one large and place in the refrigerator at least a couple of hours. You can accompany with a coulis of strawberries, blueberries or whatever you prefer.

You can also do this:

Put the almonds in the mixing bowl and 20g of sugar for 10 seconds speed 7. Add milk 60 gr. sugar and vanilla, 10 minutes, 100 ° counterclockwise speed soft. Allow to rest for a couple of hours turning the mixture a couple of times. Filter all to well, the mixture of almonds left instead of throwing it, spread it on a sheet of baking paper and put it in the oven at 150 degrees for 15/20 minutes, dehydrate you and you will get a cookie that type that will be crumbled around the blancmange. Put the milk in the mixing bowl filtered for 5 min 100 ° speed 1 and add the sheets of gelatin. To better mix 30 sec speed 7/8. Pour into ramekins or one large and place in the refrigerator at least a couple of hours.

Without Bimby:

INGREDIENTS:

  • 500 ml. milk
  • 120 grams of sugar
  • 12 grams of gelatin sheets
  • ground cinnamon (or in a Tube)
  • 300 ml of fresh cream

PREPARATION:

Soak the gelatine in a bowl with cold water for 10 minutes. Warm whole milk in a saucepan with the sugar; soon as it boils, remove from heat and add the drained and squeezed gelatin, stir until dissolved. Let cool, then add the milk and cinnamon, mix well. When the mixture is cold, whip the cream and incorporate well cold spoonfuls stirring gently from the bottom upwards. Pour into a round pan lined with parchment paper and let rest in refrigerator for at least 3 hours.

 

Biancomangiare     Biancomangiare

 

 

Torta di semolino con mandorle e mirtilli – Semolina cake with almonds and cranberries

Avevo già provato quest’estate un budino di semolino e frutta, era favoloso.. Così ho voluto provare anche la versione invernale, con aggiunta di mandorle. La ricetta originale prevedeva more fresche, io avevo dei mirtilli essiccati in casa, ho utilizzato quelli, nella stessa quantità.

INGREDIENTI:

  • 250 gr more fresche;
  • 100 gr mandorle a lamelle ( io ho usato quelle in granella )
  • 1/2 bicchierino di Calvados o Rum
  • 1 limone;
  • 125 gr di semolino;
  • 4 uova;
  • 1/2 litro di latte;
  • 100 gr burro;
  • 125 gr di zucchero semolato;
  • pangrattato qb;
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 bustina di lievito per dolci

PREPARAZIONE:

In un pentolino versare il latte e scaldarlo, una volta raggiunta la temperatura aggiungere il semolino e mescolare in continuazione fino a che non diventa più spesso. A questo punto aggiungere il burro e il pizzico di sale. Una volta passati 10 minuti di cottura unire lo zucchero e lasciare altri 5 minuti sul fuoco, quando lo zucchero si è amalgamato bene spegnere il fuoco e lasciar raffreddare l’impasto. Nel frattempo mettere le more a bagno con il bicchierino di calvados o rum e la scorza del limone. Una volta che l’impasto si è raffreddato unire un uovo e farlo assorbire completamente.Ripetere l’operazione per tutte le uova. Aggiungere il lievito e mescolare. Adesso unire le more con il calvados, la scorza di limone e mescolare delicatamente.Ora ungere per bene lo stampo con il burro, cospargerlo di pangrattato e versare l’impasto. ( io ho messo la carta forno nella teglia).  Infornare la torta a 180C° per circa 40 minuti (fino a doratura). Fare la prova stecchino per essere sicuri.

Buon appetito!

_____________________________________________

I had already tried this summer a semolina pudding and fruit, it was fabulous .. So I wanted to try the winter version, with the addition of almonds. The original recipe required fresh blackberries, I had some dried cranberries at home, I used those in the same amount.

INGREDIENTS:

  • 250g fresh blackberries;
  • 100 grams sliced ​​almonds (I used those chopped)
  • Half glass of rum or Calvados
  • 1 lemon;
  • 125 grams of semolina;
  • 4 eggs;
  • 1/2 liter of milk;
  • 100g butter;
  • 125 grams of granulated sugar;
  • bread crumbs to taste;
  • 1 pinch of salt;
  • 1 teaspoon of baking powder

PREPARATION:

In a saucepan, pour in the milk and heat, when temperature is reached add the semolina and stir continuously until it gets thicker. At this point, add the butter and a pinch of salt. After more than 10 minutes of cooking time, add the sugar and leave another 5 minutes on the fire, when the sugar is mixed well turn off the heat and allow to the mixture cool down. In the meantime, put the blackberries in half a glass of calvados or rum and lemon zest. Once the mixture has cooled add one egg and let it absorb completely. Repeat for all eggs. Add the yeast and mix. Now combine the blackberries with calvados, lemon zest and mix gently. Now anoint the pan well with butter, sprinkle with breadcrumbs and pour the mixture. (I put parchment paper in the pan). Bake the cake at 180 ° C for about 40 minutes (until golden brown). Do the toothpick test to be sure.

Torta di semolino con mandorle e mirtilli

Green Cake – Torta verde con cocco,menta e cioccolato

Avevo già provato questa torta verde ( o torta Hulk come un amico mi ha suggerito ), con ottimi risultati,visto che è sparita in 2 giorni ..Ho trovato un’altra variante ed ho voluto provarla, devo dire che è rimasta molto più buona della prima.

INGREDIENTI:

  • 1 yogurt al naturale o al cocco
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 100 ml olio di semi ( poco meno di un vasetto di Yougurt )
  • 150 gr zucchero
  • 100 ml di sciroppo di menta ( 1 vasetto di Yogurt )
  • 50 gr farina di cocco
  • 200 gr farina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 10-12 mandorle o nocciole
  • 4 cubotti di cioccolato fondente

PREPARAZIONE :
Sbattere le uova con lo zucchero, fino a quando non avrete ottenuto un composto soffice e spumoso, aggiungete l’olio, lo yogurt amalgamare bene,aggiungere la farina con lo lievito e il cocco.  Lavorate per almeno 5 minuti. Versare nella tortiera coperta con carta forno, prima di infornare,cospargere la superficie con le mandorle o le nocciole tritate e i pezzi di cioccolato.
Mettere in forno a 180° C ( precedentemente pre riscaldato ) e cuocere per circa 15-20 minuti. La prova stecchino vi aiuterà.

_________________________________________________________

I had already tried this green cake (or pie Hulk as a friend suggested), with excellent results, as is gone in 2 days ..
I found another variation and I wanted to try it, i must say it was very good as the first.

INGREDIENTS:

  • 1 yoghurt, natural or coconut
  • 2 eggs
  • 1 pinch of salt
  • 100 ml vegetable oil (a little less than a jar of Yougurt)
  • 150 gr sugar
  • 100 ml of mint syrup (1 cup of Yogurt)
  • 50 g coconut flour
  • 200 gr flour
  • 1 packet of baking powder
  • 10-12 almonds or hazelnuts
  • 4 pieces of dark chocolate

 

PREPARATION:


Beat the eggs with the sugar until you obtain a soft and fluffy, add the oil, yogurt, mix well, add the flour with the baking powder and coconut. Work for at least 5 minutes. Pour into the pan covered with parchment paper and before baking, sprinkle the top with almonds or chopped hazelnuts and chocolate pieces.
Put in oven at 180 ° C  (above pre-heated) and bake for about 15-20 minutes. The toothpick test will help you.

Green cake - torta verdeTorta verde - Green cake

Torta di riso

Dopo la pausa natalizia… Rieccomi qui! Con la ricetta di questa meravigliosa torta! Provare per credere !!

INGREDIENTI :

  • 1 litro di latte
  • 2 hg e mezzo di zucchero
  • 1 hg di riso
  • 1 hg di mandorle
  • 1 hg di canditi
  • 500 gr di amaretti
  • 6 uova
  • 500 gr di zucchero vanigliato
  • mezzo bicchiere di liquore all’amaretto

PREPARAZIONE :

Mettere in una pentola il latte e lo zucchero, portare a bollore, aggiungere il riso, con il fuoco al minimo coprire e lasciar cuocere per 30 minuti, mescolare ogni tanto. A parte preparare in un recipiente, un trito di mandorle,canditi e amaretti.
Una volta che il riso è cotto,versarlo con il latte nel recipiente, mescolare il tutto, coprirlo e lasciar riposare per 7-8 ore. Aggiungere le uova intere, lo zucchero vanigliato e l’amaretto, mescolare bene, versare il composto in una teglia con carta forno e cuocere in forno per circa un ora a 150°.
Lasciar raffreddare,tagliare a cubetti e servire.

_____________________________________________________

RICE CAKE
INGREDIENTS:

  • 1 liter of milk
  • 2 hg and a half of sugar
  • 1 hg of rice
  • 1 hg of almonds
  • 1 hg of candy
  • 500 grams of amaretti
  • 6 eggs
  • 500 grams of vanilla sugar
  • half a glass of amaretto

PREPARATION:

Put in a pot the milk and sugar, bringing it to a boil, add the rice, cover the heat to low and let cook for 30 minutes, stirring occasionally. Apart prepare a bowl, chopped almonds, candied fruit and amaretti Once the rice is cooked, pour with the milk into the pan to,mixed and cover and let stand for 7-8 hours. Add the whole eggs, vanilla sugar and amaretto, pour the batter into a baking sheet and bake for about one hour at 150 °

Allow to cool, cut into cubes and serve.
Torta di riso