POVITICA BREAD

Povitica (pronunciato po-va-Teet-sa) è il pane dolce tradizionale dell’Europa orientale che viene servito tradizionalmente durante la stagione delle vacanze. E’ noto anche come Nutroll, Potica, Kalachi, Strudia, solo per citarne alcuni. Una ricetta di famiglia che si tramanda da generazioni. Il ripieno tradizionale per questo pane è un ripieno di noci inglese, ma altri ripieni tipici includono anche mela / cannella, conserve di albicocche, e un formaggio dolce (come la crema di formaggio). E’ un impasto lievitato arrotolato intorno una varietà di ripieni, dolci o salati.
Il suo nome deriva dalla parola slovena poviti, che significa “avvolgere in”.
Si dice che se una famiglia regala questo pane ad un’altra famiglia sia considerato un simbolo di rispetto, e ne fa di questo pane un perfetto dono…

INGREDIENTI:

Per attivare il lievito:
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai di farina
  • 30 ml. di acqua tiepida
  • 4 gr. di lievito di birra secco
Per l’impasto:
  • 120 ml di latte tiepido
  • 50 gr. di zucchero
  • 4.5 gr. di sale
  • 1 uovo grande
  • 30 gr. di burro fuso
  • 280 gr. di farina 00 
Per la farcitura alle noci:
  • 280 gr. di noci pulite senza pellicina ( io ho messo noci, nocciole e mandorle )
  • 60 ml di latte intero
  • 60 gr. di burro
  • 1 uovo
  • 1/2 cucchiaino di estratto naturale di semi di vaniglia ( non ne avevo e non l’ho messo )
  • 115 gr. di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di cacao in polvere
  • 1/4 cucchiaino di cannella ( ho aggiunto un po’ di chiodi di garofano macinati )

PREPARAZIONE:

Per attivare il lievito: mescolate gli ingredienti in una ciotola e lasciatelo riposare 15 minuti coperto da pellicola.
Per l’impasto: ( Potete impastare a mano, o con il Bimby o con la planetaria. ).  Nel recipiente della planetaria versare il latte tiepido con lo zucchero e il sale, montare il gancio impastatore ed avviarlo a bassa velocità, aggiungere quindi l’uovo sbattuto, il lievito, il burro fuso e incominciare a versare a pioggia la farina, lasciar impastare finchè non avrete ottenuto un panetto perfettamente liscio che lascia pulita la ciotola (almeno 15 minuti).
Lasciar lievitare il panetto ottenuto almeno per un’ora e mezza coperto da pellicola in un luogo tiepido.
Preparate la farcitura: Tritare nel mixer le noci assieme allo zucchero, il cacao e la cannella.
Far scaldare assieme il latte con il burro, finchè quest’ultimo si è fuso senza farlo bollire e versarlo sull’impasto di noci facendo andare per qualche minuto il mixer, in modo da ottenere una crema densa ma che si sentano ancora le noci a pezzettini.
Versare il composto in una ciotola e aggiungetere mescolando con un cucchiaio di legno l’uovo e l’estratto di semi di vaniglia.
Se risultasse un composto troppo denso allungatelo con del latte caldo finchè raggiunge una consistenza spalmabile..
Lasciarlo riposare a temperatura ambiente fino al momento dell’utilizzo…
Ora… la composizione del rotolo!
Prendere l’impasto e appoggiarlo su un piano leggermente infarinato, iniziare a stenderlo con il mattarello fino ad ottenere un rettangolo, dovrà essere una sfoglia molto sottile, ma senza che si rompa e spennellatelo con del burro fuso, spalmateci sopra il ripieno e arrotolate fino ad ottenere un lungo “salsicciotto”, stando attenti formate una S con il rotolo quindi ponetelo all’interno di uno stampo da plum-cake imburrato ed infarinato. Cospargetelo di zucchero.
povitica bread
Lasciar riposare il povitica coperto da pellicola per una mezz’ora ed infornatelo a 180° per 15 minuti, dopo abbassate la temperatura a 150° e lasciate cuocere per altri 45 minuti.
( In casa si sprigionerà un profumo delizioso!!!! )
Controllate il pane ogni 15 minuti e se sta diventando troppo scuro copritelo con dell’alluminio fino a cottura ultimata.
Una volta fuori dal forno spennellatelo con del burro fuso e lasciatelo raffreddare.
Povitica bread
Il modo migliore per gustare questo delizioso pane dolce è in fette abbastanza spesse, potete versarci sopra del miele oppure tostando su una padella le fette, rendendole croccanti.
Povitica bread
Conservazione:
Ci sono diverse opzioni per la conservazione:
• Il povitica manterrà fresco per 1 settimana a temperatura ambiente.
• Il povitica manterrà fresco per 2 settimane in frigorifero.
• Il povitica può essere congelato fino a tre mesi quando avvolto in uno strato di carta cerata seguito da uno di alluminio. Si consiglia di non congelare con ripieni di crema di formaggio.
_____________________________________________________________
Povitica (pō-vi-TEE-sah) A holiday tradition from Croatia, this sweet nut bread swirled with a walnut filling is made for Christmas and Easter, weddings and other celebrations. Povitica is traditionally eaten for dessert or as a breakfast bread. Similar to brioche, povitica is a sweet yeast dough, rolled extremely thin, coated with a crunchy filling of chopped walnuts, sugar, cinnamon and cocoa, then rolled and baked to reveal beautiful, contrasting swirls when sliced. Despite what seems like a healthy dose of sugar, it is mild in sweetness… and, might I add, irresistible toasted with a bit of melty butter.

INGREDIENTS:

To activate the Yeast:
  • ½ tsp sugar
  • ¼ tsp all purpose flour
  • 2 tbsp warm water
  • 1½ tsp dry yeast
Dough:
  • ½ Cup (120 ml)  milk
  • 3 tbsp (45 ml/43 gm/1½ oz) sugar
  • ¾ tsp salt
  • 1 large egg
  • 1/2 vanilla bean,scraped
  • 1 tbsp (30 ml/30 gm/¼ stick/1 oz) unsalted butter, melted
  • 2 cups (480 ml/280 gm/10 oz/0.62 lb) all-purpose flour
Topping:
  • 1 egg white, beaten with fork
  • 1½ tsp granulated sugar
  • 1 tbsp melted butter

Filling Ingredients {for one loaf}

  • 1¾ cups (420 ml/280 gm/10 oz) walnuts, ground
  • ¼ cup (60 ml) 2% milk
  • ¼ Cup (60 ml/58 gm/½ stick/2 oz) unsalted butter
  • 1 egg yolk, beaten with fork
  • ½ vanilla bean, scraped
  • ½ Cup (120 ml/115 gm/4 oz) sugar
  • 2 tbsp unsweetened cocoa powder

INSTRUCTIONS:

To Activate Yeast:
    • In a small bowl, stir sugar, flour, and the yeast into warm water and cover with plastic wrap.
    • Allow to stand for 5 minutes.
To Make the Dough:
    • In a medium saucepan, heat the milk up to just below boiling (about 180°F/82°C), stirring constantly so that a film does not form on the top of the milk. You want it hot enough to scald you, but not boiling. Allow to cool slightly, until it is about 110°F/43°C.{I just heated it to ‘hot enough’ in the microwave}
    • In a large bowl, mix the scalded milk, sugar, and the salt until combined.
    • Add the beaten eggs, yeast mixture, melted butter, and 2 cups of flour.
    • Blend thoroughly and slowly add remaining flour, mixing well until the dough starts to clean the bowl
    • Turn dough out onto floured surface and knead, gradually adding flour a little at a time, until smooth and does not stick.
Dough in Thermomix:
    • Place all ingredients in bowl of TM. Process at Speed 6 for 6 seconds, and then knead for 2 minutes. Done!
    • Place dough in a lightly oiled bowl, cover loosely with a layer of plastic wrap and then a kitchen towel and let rise an hour and a half in a warm place, until doubled in size.{Mine tripled}
To Make the Filling
    • In a large bowl mix together the ground walnuts, sugar and cocoa. {I whizzed the walnuts, cocoa, scraped vanilla bean and sugar in the Thermomix}
    • Heat the milk and butter to boiling.
    • Pour the liquid over the nut/sugar mixture.
    • Add the egg yolk and vanilla and mix thoroughly.
    • Allow to stand at room temperature until ready to be spread on the dough.
    • If the mixture thickens, add a small amount of warm milk {This is important}
To Roll and Assemble the Dough:
    • Spread a clean sheet or cloth over your entire table so that it is covered.
    • Sprinkle with a couple of tablespoons to a handful of flour {use flour sparingly}
    • Place the dough on the sheet and roll the dough out with a rolling pin, starting in the middle and working your way out, until it measures roughly 10-12 inches in diameter
    • Spoon 1 to 1.5 teaspoons of melted butter on top.
    • Using the tops of your hands, stretch dough out from the center until the dough is thin and uniformly opaque. You can also use your rolling pin, if you prefer.
    • As you work, continually pick up the dough from the table, not only to help in stretching it out, but also to make sure that it isn’t sticking.
    • When you think it the dough is thin enough, try to get it a little thinner. It should be so thin that you can see the color and perhaps the pattern of the sheet underneath.
    • Spoon filling evenly over dough until covered. {It should spread easily else the dough will tear. Mine did as the filling was initially a bit thick}
    • Lift the edge of the cloth and gently roll the dough like a jelly roll
    • Once the dough is rolled up into a rope, gently lift it up and place it into a greased loaf pan in the shape of a “U” or “S”, with the ends meeting in the middle. You want to coil the dough around itself, as this will give the dough its characteristic look when sliced
    • Brush the top of the loaf with the beaten egg white and sprinkle with granulated sugar. {Original recipe uses strong coffee instead of egg white, i used melted butter}
    • Cover pans lightly will plastic wrap and allow to rest for approximately 15 minutes.
    • Preheat oven to moderate 180°C.
    • Remove plastic wrap from dough and place into the preheated oven and bake for approximately 15 minutes.
    • Turn down the oven temperature to slow 150°C and bake for an additional 45 minutes, or until done. {Check the bread at 30 minutes to ensure that the bread is not getting too brown. You may cover the loaves with a sheet of aluminum foil if you need to.}
    • Remove bread from oven and brush with melted butter.
    • Remove from the oven and allow to cool on a wire rack for 20-30 minutes, still in the bread pan. Remember, the bread is heavy about 2.5 and it needs to be able to hold its own weight, which is difficult when still warm and fresh out of the oven. Allowing it to cool in the pan helps the loaf to hold its shape.
    • It is recommended that the best way to cut Povitica loaves into slices is by turning the loaf upside down and slicing with a serrated knife.
Changes I made:
    1. Used a scraped vanilla bean in both the dough and filling, increased the rising time, used more cocoa, didn’t use cinnamon, used an egg white wash instead of coffee {and placed the dough in the loaf pan all wrong!}.
Storage:
  1. There are several options for storing Povitica:
  2. • The Povitica will keep fresh for 1 week at room temperature.
  3. • The Povitica will keep fresh for 2 weeks if refrigerated.
  4. • The Povitica can be frozen for up to three months when wrapped a layer of wax paper followed by a layer of aluminum foil. It is recommended to not freeze Povitica with cream cheese fillings as it doesn’t hold up to being thawed really well – it crumbles
Annunci

Cheesecake al limone con ricotta – Lemon Cheesecake with ricotta

Non avevo mai preparato la cheesecake cotta in forno, avevo sempre preparato la versione estiva da mettere in frigorifero. Guardando Masterchef Australia, in una Masterclass George Calombaris ha preparato questa deliziosa torta. La tentazione di provarla è stata forte.. E posso confermare che è deliziosa!!

INGREDIENTI :

           Per la base

  • 50 gr. di farina
  • 50 gr. di farina di mandorle ( potete tritare le mandorle intere )
  • 75 gr. di zucchero
  • 50 gr. di burro morbido

Per la crema

  • 200 gr. di formaggio tipo Phildelphia
  • 160 gr. di ricotta
  • 2 uova
  • 1 rosso
  • 70 gr. di zucchero
  • 90 ml di panna liquida fresca
  • 1 bacello di vaniglia
  • buccia di limone ( oppure 2 fialette di aroma )

PREPARAZIONE :

Preriscaldate il forno a 165 ° C. Ricoprire con carta forno una teglia a cerniera di 20 cm. Unire gli ingredienti secchi in una ciotola. Aggiungere il burro e amalgamare insieme fino a formare un impasto “bricioloso” . Mettere il composto nello stampo preparato e schiacciare con il dorso di un cucchiaio per ottenere uno strato sottile. Infornare per 10-15 minuti o fino a doratura. Tirare fuori e lasciar raffreddare.

Abbassare la temperatura del forno a 130 ° C (in questo modo non si formeranno crepe sulla superficie). Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola e con il mixer impastare,fino ad ottenere un composto omogeneo. Versare il mix sulla base di biscotti, battere delicatamente un paio di volte lo stampo sul tavolo per liberare le bolle d’aria e cuocere per 25-30 minuti. La torta apparirà ancora molto morbida, lasciar raffreddare in frigorifero per una notte o almeno 6 ore prima di servire.

(La temperatura del forno varia, non tutti i forni sono uguali. Le uova cuociono in fretta, ma nel mio forno ho dovuto alzare la temperatura a 130/150°)

_____________________________________________

I had never prepared the cheesecake baked in the oven, I had always prepared the summer version to put in the refrigerator. I watching Masterchef Australia, in a Masterclass George Calombaris has prepared this delicious cake. The temptation was strong to try it .. And I can confirm that it is delicious!

INGREDIENTS:

Biscuit base

  • 50 gr flour
  • 50 gr almond meal
  • 75 gr sugar
  • 50 gr butter, melted

Ricotta Cheesecake Mix

  • 200 gr cream cheese
  • 160 gr ricotta, drained through a muslin cloth
  • 100 gr whole eggs (or 2 eggs)
  • 25 gr egg yolks
  • 70 gr caster sugar
  • 90 ml pure cream
  • 1 vanilla bean, seeds scraped
  • Zest of one lemon

PREPARATION :

Preheat oven to 165°C. Grease andbaking paper line the base of a 20cm round spring form cake tin.
Combine dry ingredients in a bowl. Add butter and bring together forming a firm crumb. Tip crumbs into prepared tin and smooth over with the back of a spoon to achieve a thin even layer. Bake for 10-15 minutes or until golden brown. Reduce oven to 90°C. Place all ingredients into the bowl of a food processor and process until smooth. Pass though a fine sieve. Pour mix over biscuit base, tap tin firmly on the bench to release air bubbles and bake for 25-30 minutes or until centre reaches 66°C. It will appear still very soft, leave to set in the fridge for 6-8 hours or overnight before serving.

Cheesecake limone - Lemon Cheesecake

Angel Cake

L’angel cake è un dolce molto soffice appartenente alla tradizione culinaria americana. L’angel cake è molto deliziosa, anche perché si può farcire come si vuole. Molto soffice segue un procedimento di lavorazione particolare e necessita di una teglia apposita. ( anche se io ho utilizzato uno stampo classico in alluminio per ciambella ). L’Angel Cake è una torta leggerissima, una consistenza che ricorda un marshmallow. A metà strada tra una meringa e un pan di spagna, è la torta dei senza (senza burro, senza olio e senza tuorli) ma a cui non manca proprio nulla per essere perfetta, leggi gli ingredienti e gridi al miracolo.

INGREDIENTI :

  • 12 albumi
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro (non sostituitelo con il lievito, lo si trova in qualche supermercato o in qualche drogheria che ve lo vende a peso)
  • 150 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia ( io ho usato una fialetta di aroma )
  • 135 gr di farina

PREPARAZIONE :

Mettere gli albumi e il cremor tartaro nella planetaria e iniziate a lavorarli per montarli (oppure in una ciotola capiente se li lavorate con un frullino)
Aggiungere 170 gr di zucchero, 2 cucchiai alla volta, continuando a sbattere bene. Gli albumi devono risultare ben montati e lucidi
Unire la vaniglia e continuate a sbattere
A parte, setacciare un paio di volte la farina.
Unire la farina e lo zucchero agli albumi, setacciando nuovamente e mescolare con una spatola per incorporarli.
Versare il composto in uno stampo non imburrato, nè oliato, nè coperto da carta forno.
Livellare bene la superficie. Mettere in forno già caldo a 180 gradi per 40 minuti circa.
Verificare la cottura con uno stuzzicadenti.
Una volta pronta, togliere la torta dal forno e farla raffreddare capovolta.
Una volta fredda, far passare un coltello lungo i bordi e poi sformare la torta.
Servirla al naturale, con della glassa al cioccolato o con del curd ai lamponi o al limone.

Note : Per uno stampo da 18 cm usare 8 o 9 albumi a seconda di quanto sono grandi le uova e riproporzionare gli altri ingredienti.

__________________________________________________

The Angel Cake is a cake very soft belonging to the American culinary tradition. The angel cake is very delicious, because you can stuff as you want. Very soft follows a particular manufacturing process and requires a special pan. (Although I used a mold classic aluminum donut). The Angel Cake is a cake very light, texture reminiscent of a marshmallow. Halfway between a meringue and a sponge cake, the cake is of no ( no butter, no oil or egg yolks ), but that ‘s got everything to be perfect, read the ingredients and shout to the miracle.

INGREDIENTS:

  • 12 egg whites
  • 1 teaspoon cream of tartar (not replace it with the yeast, you can find it in some supermarket or grocery store a few that I will sell by weight)
  • 150 grams of sugar
  • 1 teaspoon vanilla extract (I used a vial of fragrance)
  • 135 grams of flour

PREPARATION:

Put the egg whites and cream of tartar in the mixer and started to work on them to mount (or in a large bowl if you are working with a an electric whisk)
Add 170 grams of sugar, 2 tablespoons at a time, continuing to beat well. The egg whites should be well mounted and polished
Add the vanilla and continue beating
Separately, sift the flour a couple of times .
Combine flour and sugar to the egg whites, sifting again and mix with a spatula to incorporate .
Pour the mixture into a buttered mold is not, nor oiled , or covered with parchment paper .
Level the surface. Put in a preheated oven at 180 degrees for about 40 minutes.
Check the area with a toothpick .
Once ready, remove the cake from the oven and let it cool upside down.
Once cool, run a knife along the edges and then unmold the cake.
Serve natural, with the chocolate icing or with the raspberry or lemon curd .

Notes: For a mold of 18 cm, use egg whites until 8 or 9 depending on how big are the eggs and readjust the other ingredients

Angel Cake

Mousse di yogurt alla vaniglia e fragole

INGREDIENTI :

  • 250 gr. di yogurt alla vaniglia
  • 125 ml. di panna da montare
  • 100 gr. di zucchero a velo
  • 4 gr. di colla di pesce(2 fogli)
  • Fragole tagliate a dadini condite con zucchero e limone.

PREPARAZIONE :

Per prima cosa preparate le fragole tagliandole a dadini e condite con zucchero e limone a piacere. In una ciotola montate la panna con lo zucchero a velo. Ammollate la colla di pesce in acqua fredda per circa 10 minuti, strizzatela bene e scioglietela a fuoco dolce con 2 cucchiai di yogurt senza farla bollire, unitela a filo al restante yogurt mescolando. Incorporate poi con delicatezza la panna, coprite con pellicola trasparente e mettete in frigo per circa 3-4 ore. Prendete delle coppe e mettete alla base dei tocchetti di fragola riempite con la mousse (potete usare una tasca da pasticciere) e mettetele in frigo, al momento di servire guarnite con altre fragole condite.

Tarte tatin alle banane

INGREDIENTI :

Per 8 persone

  • 240 gr di pasta sfoglia già confezionata
  • 8 piccole banane(100g)
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 8 cl di Rhum
  • 100 gr di margarina
  • 3 spicchi di vaniglia

PREPARAZIONE :

Preriscaldare il forno a 180°C.
Togliere la buccia alle banane e tagliarle in due nel senso della lunghezza.
Mettere dentro una pentola e su fuoco lento la margarina, gli spicchi di vaniglia e lo zucchero di canna e far sciogliere fino ad ottenere un composto caramelloso. Aggiungere le banane e fai cuocere il tutto per 10 minuti. Stendere la pasta dentro una tortiera, poi aggiungi le banane.
Mettere nel forno per circa 30 minuti. Al momento di servire, spruzzare le banane con del rhum e fare un flambe.

Al momento di servire si può aggiungere alla fetta di torta una pallina di gelato o della panna fresca.