Tiramisu’ Cheesecake (senza uova)

Chi non ama il tiramisù? E’ un dolce cremoso, avvolgente e delizioso che si può mangiare in qualsiasi stagione.
Ho deciso di provare questa cheesecake con i sapori del classico dolce.

Stampo a cerniera 18 o 20 di diametro
INGREDIENTI:
Base
  • 150 g di biscotti digestive ( io ho usato dei biscotti al cioccolato)
  • 3 cucchiai di caffè espresso
  • 70 g di burro

Crema

  • 250 g di mascarpone
  • 150 g di ricotta
  • 200 ml di panna montata
  • 6 g di colla di pesce
  • 30 ml di caffe espresso
  • 70 g di zucchero a velo

Decorazione

Cacao amaro

PREPARAZIONE:
Mettere tutti gli ingredienti in un mixer e frullare fino a quando i biscotti raggiungeranno una consistenza fine simile a sabbia bagnata e  versare nello stampo a cerniera ricoperto da carta forno, pressare bene e riporre in frigo.
Reidratare in acqua fredda la colla di pesce per 10 minuti poi strizzarla e scioglierla nel caffè caldo. Unire il mascarpone e la ricotta con lo zucchero a velo, lentamente unire il caffe con la colla di pesce. ( io ho aggiunto anche un po’ di Marsala per dare al dolce il classico sapore del tiramisù)
Montare la panna ed aggiungerla alla crema di formaggi, quindi versare la crema sulla base di biscotti.

Mettere in frigo almeno per 6-8 ore, togliere il cerchio mobile e prima di servirlo spolverare con cacao.
_______________________________________

Tiramisù cheesecake (without eggs)

Who does not love the tiramisu? It ‘a sweet creamy, enveloping and delicious that you can eat in any season.
I decided to try this cheesecake with the flavors of the classic sweet.

Springform pan 18, or 20 in diameter

INGREDIENTS:

Base

  • 150 g of digestive biscuits
  • 3 tablespoons of espresso
  • 70 g of butter

Cream

  • 250g mascarpone
  • 150 g ricotta
  • 200 ml of whipped cream
  • 6 g of isinglass
  • 30 ml of espresso
  • 70 g of icing sugar

Decoration

cocoa

PREPARATION:

Place all ingredients in a blender and blend until the biscuits will reach a fine consistency similar to wet sand and pour into the springform pan covered with parchment paper, pressing well with a spoon and place in the refrigerator.

Rehydrate the isinglass in cold water for 10 minutes, squeeze and dissolve in hot coffee. Combine the mascarpone and ricotta with icing sugar, slowly add the coffee with the isinglass.
Whip the cream and add to the cream cheese, then pour the cream over the biscuit base.
Put in refrigerator for at least 6-8 hours, remove the mobile circle and before serving sprinkle with cocoa.

 

Torta con rose di mele e crema senza uova.

Non è la tradizionale ricetta della torta di mele, stupirà tutti per la sua bellezza e la sua leggerezza. Fragrante e deliziosa adatta anche per chi è intollerante al latte e alle uova.

INGREDIENTI:

PER LA CREMA:

  • 500 ml di latte ( io ho usato latte di avena, potete usare latte di soia o latte normale )
  • 40 g di farina o fecola
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 bustina di vanillina

PER LE ROSE DI MELE:

  • 2-3 mele
  • ciotola con acqua e limone

PER LA BASE:

Potete fare la base con la pasta frolla, con la vostra ricetta preferita (anche senza uova) oppure come ho fatto io, usare un rotolo di pasta sfoglia rotonda. Regalerà quel tocco in più di leggerezza, ma questa è la mia opinione.

PREPARAZIONE:

Stendere la pasta sfoglia in una teglia per torte, anche quella per crostate con il bordo nn troppo alto, adattarla e bucherellare la pasta con la forchetta, in modo che non si gonfi durante la cottura, creando delle bolle.
Preparare la crema:

CON IL BIMBY:

Aggiungere tutti gli ingredienti e azionare 30 sec. vel. 4.
Cuocere 8 min. 90° vel. 4.
Versare il composto ottenuto all’interno di un piatto o una ciotola e lascia raffreddare a temperatura ambiente.

NOTA: Potete utilizzare farina, frumina, amido di mais o fecola di patate come addensate. Ognuno di loro ha un potere addensante simile alla farina, quindi sentitevi liberi di utilizzare cio’ che volete in base a cio’ che avete in casa e in base alle proprie esigenze o intolleranze alimentari.

SENZA BIMBY:

Versare il latte in una casseruola e portare ad ebollizione.
Aggiungere la farina setacciata,la vanillina, il miele e lo zucchero.
Mescolare evitando di formare grumi finchè la crema non si sarà addensata. Lasciar raffreddare.

Mentre la crema si raffredda, occupiamoci delle mele, io non ho rimosso la pelle della mela, per dare un tocco di colore in più, tagliarle in 4 parti, rimuovere il torsolo. Con un coltello,con la mandolina o il pela patate, tagliate delle fettine, non devono essere troppo spesse ma neanche troppo sottili. Man mano che tagliate le mele, immergete le fette nella ciotola con acqua e limone, per impedire che anneriscano.
Quando avrete finito, scolare l’acqua con il limone, mettere le fette delle mele nel microonde per un minuto e mezzo, dovete solo ammorbidire le fette, non cuocerle, per impedire che si spezzino quando le piegherete per creare le rose.

A questo punto, versare la crema, che si sarà raffreddata, sopra la pasta sfoglia, livellarla per bene, scegliere le fettine di mele che vi sembrano più “belle” e create le rose, partite con una fetta piccola, per creare il centro e metterlo nella crema, non stare troppo vicino al bordo della tortiera, perchè dovrete aggiungere altre fette per completare la rosa. (Io ho cominciato dal bordo, ho lasciato per ultima la rosa al centro.)
Una volta messo la prima fetta, procedete con le altre, creando la rosa, non preoccupatevi se ci saranno degli spazi vuoti, quando avrete finito, potrete aggiungere altre fette di mele.

E’ un lavoro un po’ noioso lo so, ma l’effetto finale sarà strepitoso, lascerà i vostri ospiti a bocca aperta..

Infornare la torta, circa 150° C, il tempo di cottura varia da forno a forno, sarà pronta quando la pasta sfoglia risulterà soffice e croccante. Una volta cotta, lasciar raffreddare, potere servirla con un po’ di panna montata o del gelato. Ma credetemi, è ottima anche da sola, ottima anche il giorno dopo.

Buon Appetito!

Torta con rose di mele e crema senza uova e panna.

____________________________________________________________________

Cake with apples roses and cream without eggs.

ENGLISH VERSION

It is not the traditional recipe of apple pie, amaze everyone with its beauty and its lightness. Fragrant and delicious also suitable for those who are intolerant to milk and eggs.

INGREDIENTS:

FOR CREAM:

  • 500 ml of milk (I used oat milk, you can use soy milk or regular milk)40 g of flour or starch
  • 100 g of sugar
  • 1 tablespoon honey
  • 1 teaspoon of vanilla extract

APPLE ROSES:

  • 2-3 apples
  • bowl with water and lemon

FOR THE BASE:

You can make the base with the pastry with your favorite recipe (without eggs) or as I did, use a roll of puff pastry round. Give that extra touch of lightness, but this is my opinion.

PREPARATION:

Spread the pastry in a pie pan, also that for tarts with the edge Nos too high, fit and prick dough with a fork, so that it does not swell during cooking, creating bubbles.
Prepare the cream:

WITH THERMOMIX:

Add all ingredients and operate 30 sec. vel. 4.
Cook 8 min. 90 ° speed. 4.
Pour the mixture into a plate or bowl and let cool to room temperature.

NOTE: You can use flour, frumina, corn starch or potato starch as thickened. Each of them has a thickening power like flour, so feel free to use what you want based on what you have at home and according to your needs or food allergies.

WITHOUT THERMOMIX:

Pour the milk into a saucepan and bring to a boil.
Add the sifted flour, vanilla, honey and sugar.
Mix avoiding the formation of lumps until the cream thickens. Allow to cool.

While the cream cools, concern ourselves apples. I have not removed the skin of the apple, for a touch more color, cut into 4 pieces, remove the core. With a knife, with a mandolin or potato peeler, cut the slices should not to be cut too thick or too thin.
As you cut the apple, dip the slices in the bowl with water and lemon juice to prevent blackening.
When you are done, drain the water with the lemon, put slices of apples in the microwave for a minute and a half, you just have to soften the slices not cook them, to prevent from breaking when the fold up to create roses.

At this point, pour the cream, which has cooled over the pastry, level it properly, choose the apple slices that seem most “beautiful” and created the roses, start with a small slice, to create the center and put it in the cream, do not stand too close to the edge of the pan, because you’ll have to add more slices to complete the rose. (I started from the board, I left for last the rose in the center.)
Once you put the first slice, proceed with the other, creating the rose, do not worry if there are empty spaces, when you’re done, you can add more slices of apple.

I know it is a tedious job, but the final effect will be amazing, will leave your guests amazed…

Bake the cake, about 150 ° C, the cooking time varies from oven to oven, it will be ready when the puff pastry will be soft and crispy. Once cooked, allow to cool, power serve with a little whipped cream or ice cream. But believe me, it is also excellent on its own, perfect the next day.

Enjoy your meal!

Risotto con funghi e tonno – Rice with mushrooms and tuna

Un abbinamento particolare, ma davvero ottimo, vi sorprenderà.

INGREDIENTI:

Per 2 persone.

  • 200 gr. di riso
  • 200 gr. di funghi trifolati ( champignon o porcini )
  • mezza cipolla ( o scalogno )
  • olio d’oliva extra vergine q.b.
  • vino bianco
  • 1 dado vegetale
  • 1 scatoletta di tonno da 250 gr.

PREPARAZIONE:

Affettare la cipolla finemente, metterla in una padella capiente con un filo di olio e farla rosolare per un minuto.
Aggiungere il riso per farlo tostare e insaporire, sfumare con il vino bianco e lasciarlo evaporare.
Iniziare la cottura del riso, aggiungendo un po’ di brodo, a metà cottura, versare nella padella i funghi trifolati e proseguire mescolando ogni tanto.
Aggiungere il brodo man mano per completare la cottura del riso.
Quando manca poco alla fine della cottura del riso, aggiungere in tonno, spezzettarlo con il cucchiaio di legno e completare la cottura, una volta pronto, spegnere la fiamma e mantecare con un pezzetto di burro. ( io non l’ho messo, ho aggiunto un po’ di prezzemolo tritato per insaporire )

Ora potete gustarvi questo piatto semplice e veloce.

___________________________________________________________________

A particular combination, but really good, it will surprise you.

INGREDIENTS:

For 2 people.

200 gr. rice
200 gr. of mushrooms (button mushrooms or porcini)
half an onion (or shallots)
extra virgin olive oil q.s.
White wine
1 vegetable stock cube
1 can of tuna 250 gr.

PREPARATION:

Slice the onion finely, put it in a large skillet with a little oil and brown it for a minute.
Add the rice and toast it for flavor, deglaze with the white wine and let it evaporate.
Start cooking the rice, adding a little broth, half cooked, add the mushrooms to the pan and continue stirring occasionally.
Add the broth as to complete the cooking of rice.
When it is almost at the end of cooking rice, add tuna, break it with the wooden spoon and finish cooking, once ready, turn off the heat and stir in a little butter. (I have not made, I added some chopped parsley to flavor)
Now you can enjoy this dish quick and easy.

Risotto con tonno e funghi - Rice with tuna and mushroom

Castella Cake

Castella Cake, o Kasutera (カ ス テ ラ) in giapponese, è un popolare pan di spagna al miele giapponese che è stata originariamente introdotta dai mercanti portoghesi nel 16 ° secolo. Il nome deriva dal portoghese Pão de Castela, che significa “il pane dalla Castiglia”. Questa torta è fatta di soli 4 ingredienti base: farina, uova, zucchero e miele. Un pan di spagna scuro sopra e sotto, giallo sui lati con un bel contrasto. Questa delicata torta è molto umida, liscia e non molto dolce con un profumo di miele.

Ho trovato questo video, potrebbe esservi utile per la realizzazione di questa torta.

Tempo preparazione:   25 mins   Tempo cottura:      35 mins     Totale:      1 hour

INGREDIENTI:

Per 2 Castella Cake

  • 6 uova grandi, a temperatura ambiente (molto importante!)
  • 1 tazza ( 218 gr ) di zucchero
  • 1 tazza + 2½ cucchiai ( 200 gr ) di farina
  • 5 cucchiai di miele ( 1 cucchiaio = 5 ml ) 25 ml
  • 2 ½ cucchiai acqua calda = 12,5 ml
  • 1 cucchiaio miele = 5 ml
  • ½ cucchiaio acqua calda = 2,5 ml

PREPARAZIONE:

Preriscaldare il forno a 160° C.
Setacciare la farina almeno 2 volte, con un colino a maglia fine. In una ciotola, mescolare bene i 2 cucchiai e ½ di acqua calda con i 5 cucchiai di miele.
Con il mixer sbattere le uova molto bene, fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungere lo zucchero, sbattere il composto alla massima velocità per 5 minuti. Il volume delle uova sbattute aumenterà di circa 4 volte. La texture sarà spessa e il colore sarà giallo pallido. Quando saranno passati i 5 minuti la miscela deve cadere in nastri.
Aggiungere alle uova il miele (precedentemente sciolto con l’acqua calda), sbattere a velocità bassa ( 2 ) per circa 30 secondi. Aggiungere la farina in tre momenti diversi: aggiungere ⅓ della farina e sbattere a bassa velocità ( 2) per 15 secondi, poi aggiungere altra farina e sbattere per 15 secondi. Aggiungere l’ultima parte e frullare per circa 1 minuto. Non usare MAI la massima velocità, per non smontare le uova.
Ricoprire uno stampo per plumcake con la carta da forno, facendola aderire bene negli angola, potete bagnare la carta forno, rimuovendo l’acqua in eccesso, oppure ungere lo stampo e far aderire la carta. Versare l’impasto, non oltre l’80% dello stampo. Utilizzando uno stuzzicadenti, tracciare una linea a zig-zag per rimuovere le bolle d’aria nella pastella. Sbattere delicatamente per qualche secondo lo stampo per far salire in superficie le bolle rimaste.
Cuocere a 160° C per circa 35-40 minuti, fare comunque la prova stecchino, una volta cotta, lasciare la torta per altri 5 minuti, con lo sportello aperto.
Mescolare il miele e l’acqua calda in una ciotola e applicare la miscela sulla parte superiore della torta con una pennello da pasticceria, posizionare un foglio di pellicola trasparente sul piano di lavoro. Togliere la torta dalla teglia con la parte superiore rivolta verso il basso. Rimuovere delicatamente la carta forno e avvolgere la torta finchè è calda per intrappolare l’umidità. Sempre con la parte superiore verso il basso, mettere la torta in un luogo fresco, io data la stagione, l’ho messo sul davanzale, poi in frigorifero, per almeno 12 ore. Togliere dal frigorifero, rimuovere la pellicola e tagliare a fette abbastanza spesse. E ‘meglio se porti la torta a temperatura ambiente prima di servire. Per conservare, avvolgere i singoli pezzi con pellicola trasparente e congelare fino a un mese o in frigo fino a 5 giorni.

______________________________________________________________________

Japanese Castella Cake, or Kasutera (カステラ) in Japanese, is a popular Japanese honey spongecake which was originally introduced by the Portuguese merchants in the 16th century.  The name is derived from Portuguese Pão de Castela, meaning “bread from Castile”.  Castella is made of just 4 basic ingredients: bread flour, eggs, sugar, and honey.

A dark brown top and bottom and creamy yellow sponge cake on sides gives beautiful contrast.  This delicate cake is very moist, smooth, bouncy, and has just enough sweetness with a fragrance of honey.

Prep time    25 mins   Cook time   35 mins    Total time   1 hour

INGREDIENTS:

  • 6 large eggs, at room temperature (very important!)
  • 1 cup (218 g) sugar
  • 1 cup + 2½ Tbsp (200 g) bread flour
  • 5 Tbsp. honey
  • 2 ½ Tbsp. warm water
  • 1 Tbsp. honey
  • ½ Tbsp. warm water

INSTRUCTIONS:

Preheat oven to 320F (160C).
Sift the bread flour with the sifter or a fine-meshed strainer twice. Holding the handle with one hand and tapping the strainer gently with the other, the flour will gradually sift through the strainer. Add 2 ½ Tbsp. warm water to honey and whisk well.
Fit the mixer with the whisk attachment. Crack eggs into the bowl and vigorously whisk until combined and frothy. Add the sugar. Beat the eggs and sugar on high speed (Speed 10) for 5 minutes.** The volume of the beaten eggs will increase about 4 times. The texture will be thick and the color will be pale yellow. When you stop the mixer and lift the whisk attachment, the mixture should fall in ribbons. Add the honey mixture into the egg mixture and whisk on low speed (Speed 2) until combined, about 30 seconds. Add the bread flour at three separate times: add ⅓ of the bread flour and whisk on low speed (Speed 2) for 15 seconds, then add more flour and whisk for 15 seconds. Add the last remaining portion and whisk until just combined for about 1 minute. Do not overmix. Spray the loaf pans with oil and spread out evenly with pastry brush. Put the parchment paper in the pans and make sure the paper sticks to the pans. If not, add oil and spread out evenly with a brush.
Pour the batter into the pans (about 80% full). Using a skewer, draw a zigzag line to remove the air bubbles in the batter. Level batter in each pan by holding pan 2-inches above counter dropping it flat onto counter. Do this several times to release air bubbles. Bake at 320F (160C) on middle rack of oven for 35 to 40 minutes or until golden brown and a skewer inserted in the center comes out clean. I bake for 35 minutes and keep my oven door ajar for a few minutes then I take out the cake. When done, cake sides will pull away from pan slightly; top will be flat and feel spongy when pressed with finger.
Mix the honey and warm water in a bowl and apply the honey mixture on top of the cake with a pastry brush. Place a sheet of plastic wrap on the counter top. Take out the cake from the pan to the plastic wrap, top facing down. Gently peel off parchment paper. Immediately wrap the cake with plastic wrap to keep the moisture and while it’s hot store in the refrigerator overnight (at least 12 hours), keeping the top side facing down. This will help the cake have more fine and moist texture.
To serve, slice off the sides of the cake with a sharp bread knife and cut into ¾ to 1 inch thick slices (you get 7-8 slices total). It’s better if you bring the cake to room temperature before serving. To save for later, wrap individual pieces with plastic wrap and freeze up to a month or keep in fridge up to 5 days.

Burro di arachidi – Peanut Butter

Il burro di arachidi è una preparazione alimentare a base di semi di arachidi macinate che possiamo tranquillamente preparare in casa, senza spendere troppo e ottenendo un prodotto sano rispetto a quello comprato.

“Il burro di arachidi è un alimento iperlipidico ed ipercalorico; ciò significa che quando lo si assume per sfizio – magari al posto del cioccolato da spalmare come leccornia a fine pasto – non fa certo bene a linea e salute. Questo a causa della combinazione di più elementi sfavorevoli, come la piccola quota di grassi idrogenati, l’elevato apporto calorico e il buon contenuto in acido palmitico (un acido grasso saturoaterogeno). Non sussistono quindi ragioni particolari per consigliare l’assunzione regolare di burro d’arachidi; se piace, si può mangiare tranquillamente, senza comunque esagerare e senza dimenticare il suo elevato potere calorico.

Fonte: www.my-personaltrainer.it/nutrizione/burro-di-arachidi.html

INGREDIENTI:

  • 400 g di arachidi.
  • 7 ml di olio di arachidi o altro olio vegetale (facoltativo).
  • 1/2 cucchiaio di zucchero (facoltativo).
  • 7 ml di melassa, miele o 10 g di zucchero di canna (facoltativo).
  • Pizzico di sale (facoltativo).

Ricetta per circa 350 ml di burro di arachidi

 

PREPARAZIONE:

Potete usare le arachidi salate già senza guscio, oppure comprare quelle con il guscio e armandosi di pazienza aprirle..
Io ho optato per la prima opzione, più rapida.

Lavorate le arachidi nel frullatore finché saranno tritate. Saranno necessari solo pochi impulsi.
Frullate le noccioline per un minuto. La loro consistenza comincerà a diventare cremosa e più simile al burro.

Se necessario, raschiate le noccioline dalle pareti del bicchiere del frullatore e portatele verso le lame. Continuate a lavorare la miscela per un altro minuto, procedete in questo modo finché ottieni la consistenza che desiderate. Dovrebbero essere sufficienti tre minuti al massimo. Ricordate che un burro di noccioline casalingo non avrà mai l’aspetto cremoso di quelli commerciali. Questo perché è naturale e non contiene grassi aggiunti, ma sarà altrettanto delizioso!

(Io a questo punto ho aggiunto un filo di olio di arachidi, per renderlo più cremoso, ho frullato ancora un minuto,per amalgamare la crema.)

Aggiungere sale o zucchero a piacere (io ho aggiunto un po’ di miele,per contrastare il salato delle arachidi). Assaggiate il burro e valutate se mettere altro sale o zucchero. Se il sapore naturale vi piace così com’è non c’è bisogno di altre aggiunte!
Alcuni frullano questi ingredienti con le noccioline per ottenere un prodotto omogeneo (io ho frullato il tutto); tutto dipende dal modello dell’elettrodomestico, non tutti sono in grado di lavorare bene il miele, lo zucchero o la melassa. Se decidete di aggiungere questi ingredienti a mano, allora mescolate con cura per incorporarli.

Travasate il burro in un contenitore ermetico. Conservatelo in frigo per un giorno o due così potrà stabilizzarsi e diventare la gustosa crema di arachidi che amate. Ricordate che la vita di un prodotto casalingo è decisamente ridotta, dato che non ci sono conservanti, ma molto probabilmente finirà prima ancora di rovinarsi!
Potete conservare questa preparazione in frigorifero per poche settimane.

 

peanut butter - burro di noccioline

___________________________________________________

The peanut butter is a food preparation based Peanut ground that we can safely prepare at home, without spending too much and getting a healthy product than bought.

“Peanut butter is a high-fat and high-calorie food, which means that when it is taken on a whim – maybe instead of chocolate spread like delicacy after a meal – definitely not a good line and health. This is because of the combination of more unfavorable elements, such as the small share of hydrogenated fats, high calorie and good content in palmitic acid (a fatty acid saturoaterogeno). therefore, there particular reasons for recommending the regular intake of peanut butter; if you like , you can eat safely, without exaggeration, however, and not forgetting its high calorific value.

Source: www.my-personaltrainer.it/nutrizione/burro-di-arachidi.html

 

INGREDIENTS:

  • 400 g of peanut.
  • 7 ml of peanut oil or other vegetable oil (optional).
  • 1/2 tablespoon sugar (optional).
  • 7 ml of molasses, honey or 10 g of cane sugar (optional).
  • Pinch of salt (optional).
  • Recipe for about 350 ml of peanut butter

 

PREPARATION:

You can use the already salted peanuts without shells, or buy those with the shell and arming of patience open them ..
I opted for the first option, the fastest.

Processed peanuts in a blender until they are finely chopped. It will take only a few pulses.
Whisk the peanuts for a minute. Their texture will begin to become creamy and more like butter.

If necessary, scrape the peanuts from the sides of the blender jar and bring them to the blades. Continue to work the mixture for another minute, do this until you get the consistency you want. Should be sufficient three minutes at most. Remember that a peanut butter home will never have the creamy appearance than commercial. This is because it is natural and contains no added fat, but it will be just as delicious!

(I at this point I added a drizzle of peanut oil, to make it creamier, I shake for a minute, to mix the cream.)

Add salt or sugar to taste (I added a little ‘honey, to counter the salty peanuts). Taste the butter and evaluated whether to put more salt or sugar. If you like the natural flavor as it is there is no need of other additions!
Some blending these ingredients with the peanuts to obtain a homogeneous (I shake it all); everything depends on the model of the appliance, not everyone is able to work well honey, sugar or molasses. If you decide to add these ingredients by hand, then mix well to incorporate.

Decanted butter in an airtight container. Keep it in the fridge for a day or two so he can stabilize and become a tasty peanut cream you love. Remember that the life of a homemade product is very low, given that there are no preservatives, but most likely will end before they spoil!
You can save this preparation in the refrigerator for a few weeks.